Revisione

Lo Studio cerca di interpretare l'attività di revisione legale o volontaria come un'assistenza al Cliente per adempiere in maniera corretta alla normativa vigente con particolare attenzione alle specificità del business.

I professionisti abilitati dello Studio, utilizzando procedure di revisione conformi ai principi contabili nazionali ed internazionali, sempre rispondenti ai più elevati standard di qualità, garantiscono la completezza, l'intellegibilità e l'attendibilità del bilancio dei Clienti.

I nostri collaboratori, in possesso di iscrizione nel Registro dei Revisori, possono assumere incarichi nei Collegi Sindacali o negli Organismi di Vigilanza dei Clienti, così da garantire un controllo sempre affidabile ma propositivo.

Lo Studio effettua anche auditing interni presso i Clienti al fine di ottimizzarne l'organizzazione sia sotto il profilo dell'efficienza che della sicurezza. Monitorare e razionalizzare i flussi e le procedure all'interno dell'impresa crea un immediato risparmio di risorse che permette al Cliente una sensibile riduzione dei costi.

· incarichi in collegi sindaci
· incarichi in organismi di vigilanza
· revisione legale dei conti
· certificazione bilanci
· controllo contabile
· due diligence per operazioni di acquisizione
· revisione condotta in data room
· revisione dei sistemi procedurali e di controllo interno
· valutazione dei principi contabili applicati

News dello studio

dic1

01/12/2014

Online il sito web dello Studio De Marco

Hai bisogno di accedere ai tuoi documenti e alle tue pratiche? Vuoi una consulenza veloce? Cerchi delle news fiscali interessanti? Da oggi tutto questo è possibile sul sito dello Studio Commercialista

News

nov28

28/11/2022

Istituito il Registro dei revisori legali dei revisori di Paesi terzi

Il 26 novembre 2022 è entrato in vigore

nov29

29/11/2022

Isola d'Ischia: i Commercialisti si mobilitano con una sottoscrizione

Dopo che lo scorso 26 novembre una frana

nov28

28/11/2022

Gestione separata INPS: chiarimenti sull'obbligo d'iscrizione per ingegneri e architetti

La Corte Costituzionale ha dichiarato infondate